rare

abbrivo (o abbrìvio): impulso, impeto.
allignare: mettere radici,  attecchire.
anodino: (dal greco = senza dolore) Senza carattere, insignificante.
basito: attonito, svenuto.
belletta: melma, fanghiglia  (qui)
E l'acacia ferita da sé scrolla
il guscio de cicala
nella prima belletta di Novembre
. 
Montale
bruire: frusciare, stormire, mormorare.
Dolci le mie parole ne la sera
ti sien come la
pio
ggia che bruiva

tepida e fuggitiva,
commiato lacrimoso de la primavera. 
D'Annunzio
calmiereimposizione per legge di un tetto massimo ai prezzi al consumo per uno o più prodotti, solitamente di prima necessità.
cassare: cancellare, annullare, radiare, anticamente licenziare; da cassare deriva cassazione.
certame: dal latino certare =lottare, gareggiare. Combattimento, gara, contesa. Certame coronario, fu una gara di poesia in lingua volgare ideata nel 1441 a Firenze da Leon Battista Alberti, con il patrocinio di Piero de' Medici, con in palio una corona di lauro lavorata in argento, che non fu però assegnata.
dimidiato:  ridotto a metà, dimezzato.
discettare: disputare, discutere, trattare a lungo di un argomento.
ebdomadario: settimanale; che si fa o ritorna ogni settimana.Charlie Hebdo 
esiziale: che provoca un danno irrimediabile.
fola: favola, fiaba, invenzione.
inconsutile: senza cuciture. 
inficiare: invalidare 
lasco:  largo, allentato, fiacco.
onusto:  carico, gravato.
ostendere: mostrare
pertugio: apertura o passaggio eccessivamente stretto e angusto. 
prodromo: precursore
querimonia : lamento, lagnanza.
svellere:  tirare, estirpare, strappare, sradicare.  
Infuria sale o grandine? Fa strage
di campanule, svelle la cedrina.
 
Montale