romani

Curia Iulia dal lato sud del Foro Romano.
- Curia Hostilia
quiriti: era l'antico nome latino che i Romani davano a se stessi, da qui SPQR (Senatus Populus Quirites Romani) e Quirinale, colle sul quale  sorgeva il santuario de Quirino, dio romano delle curie, passato poi alla protezione delle pacifiche attività degli uomini liberi.

curia: la più antica ripartizione politica e religiosa del popolo romano, attribuita a Romolo, il quale avrebbe diviso i cittadini in tre tribù (Tizî, Ramni e Lùceri) e ciascuna di queste tribù in dieci curie,

G.G.Belli

monete - qui - qui -
In età imperiale alla zecca senatoria si affiancò quella del princeps, controllata dal Procurator a rationibus o Procurator fisci, che coniava velocemente monete non solo in Roma in caso di bisogno, ma anche vicino alle zone dei combattimenti, se ve ne fosse stata necessità. Così sulle monete senatorie risultava la sigla SC (Senatus Consultum) mentre su quelle imperiali PM ( Procurator Monetae ).